PELONGA: i tumuli più antichi ?

PELONGA: i tumuli più antichi ?

PELONGA: i tumuli più antichi ?

 

Dopo la scoperta di Pelonga ogni enigma, ogni dubbio sulla fondazione di Alatri si scioglie come neve al sole.

Conoscere quel sito è leggere un libro di Storia che, prendendo le mosse dal lontano Paleolitico, arriva sino ai tempi nostri. E leggerlo è scoprire finalmente la storia della nostra Città, come affermava Don Giuseppe Capone che, pur non conoscendo le strutture megalitiche che vediamo noi oggi, aveva intuito la loro esistenza, osservando l'orientamento di grandi massi lungo il crinale di Montelungo.

Molti monumenti funerari in pietra a secco di Pelonga non rientrano nella tipologia dei dolmen, argomento trattato nel precedente articolo, anche se sono ad essi contemporanei ed hanno la stessa funzione. Questi sono realizzati in una tecnica diversa, non strettamente megalitica; nel nostro caso li chiameremo “tumuli”, una volta li chiamavano i “trulli di Pelonga”, non sapendo ancora cosa fossero. Oggi usiamo anche il termine generico di “tomba”, “monumento funerario” o “struttura sepolcrale”.

In tutto il sito archeologico, ancora oggi, ci sono centinaia di tumuli, che formano una grande necropoli, distante da Alatri, precisamente da Porta San Francesco, cinque/dieci minuti di cammino, la stessa distanza che c'è tra la Porta dei Leoni di Micene e le tombe regie. Non può essere altro che la tanto cercata necropoli della nostra città, non essendoci altri centri abitati più vicini di epoca megalitica.

Siamo in attesa spasmodica dello scavo archeologico, che ci dirà, finalmente, il periodo certo della costruzione di queste strutture sepolcrali.

Ma è nella parte più a sud di Pelonga che troviamo una serie (forse più di venti) di tumuli dalla struttura particolare ed unica e che molto probabilmente sono da ricollegare ad un'epoca più antica.

Il primo non è monumentale, ma colpisce per essere, in buona parte, costituito da massi megalitici di media misura (vedere immagine vicina al titolo e un particolare a fianco). Questa caratteristica lo rende diverso da tutti gli altri, composti da pietre di piccola e media grandezza, e ci fa capire che quella era un'epoca in cui già si conosceva l'uso della struttura poligonale, utilizzata anche ampiamente nella parte bassa del vicino lungo muro, solido terrazzamento (vedere immagine n.2 in calce), che chiude a nord questo gruppo di tumuli più caratteristici e più antichi dello straordinario sito di Pelonga.

Un'altra tomba (vedere immagine n.3 in calce), molto più imponente della prima, ci colpisce per la sua forma insolita; infatti è composta da due corpi di diverso volume: il primo, più piccolo, si espande creando una struttura strozzata al centro, che si chiude, in alto, a gradino. Viene da pensare, per questo, che ci sia stato un tentativo di depredare il tumulo, considerando anche il fatto che le pietre delle strato superiore non presentano i segni del tempo.

Un terzo tumulo (vedere immagine n. 4) ha una struttura particolarissima, perché è addossato al lungo muro, che funge da terrazzamento, e non è escluso che in parte sia inglobato in esso presentando all'esterno una forma quasi triangolare insolita per una struttura sepolcrale.

Un ultimo tumulo troneggia al centro del declivio con la sua mole monumentale. Ha forma di lunga barca rovesciata, appoggiata e ripiegata a monte, con l'apertura, molto probabilmente, rivolta a sud come quasi tutti gli altri. La struttura è molto ordinata e composta verso valle, caotica verso l'alto con la presenza di due massi di calcare di non decifrabile funzione (vedere immagine n. 5).

La zona presenta altri tumuli scomposti o depredati, ma ben circoscritti, Il tutto è immerso in un'atmosfera surreale ed intimistica, trasportandoci lontano nel tempo e facendoci percepire antiche voci nel lento tremolio dei rami d'ulivo.

Prof. Gino Maiello

 

 

Il testo dell'articolo e le foto sono © dell'Autore, che li ha gentilmente concessi a questo Circolo per fini culturali e divulgativi.

 

 

PELONGA di ALATRI - Lungo muro con base poligonale.
PELONGA di ALATRI - Tumulo a gradino.
PELONGA di ALATRI - Tumulo triangolare addossato al lungo muro.
PELONGA di ALATRI - Tumulo con massi sovrapposti.