LE BANCONOTE IN EURO – È possibile collezionarle?

LE BANCONOTE IN EURO - È possibile collezionarle?

LE BANCONOTE IN EURO – È possibile collezionarle?

Nella stessa lettera i due giovani Maria e Luca chiedevano come fosse possibile iniziare una collezione di euro-banconote. Rispetto alla monetazione metallica dei 2 € commemorativi, di cui all'articolo precedente, la questione è leggermente più complicata, dato soprattutto il costo delle banconote di grosso taglio, cioè quelle dai 50 ai 500 €, e la difficoltà di reperirle tutte in FDS (fior di stampa).

Ma anche per le banconote ci si può orientare su piccole istruttive collezioni, dal costo contenuto e che potrebbero nel futuro subire delle rivalutazioni.

Ne citiamo appresso alcune.

 

BANCONOTE DA 10 EURO (prima serie) A FIRMA DRAGHI

Il Prof. Mario Draghi (nato 1947), già Governatore della Banca d'Italia, viene designato Presidente della BCE (Banca Centrale Europea) nel maggio 2011, iniziando il mandato il 1° novembre delle stesso anno. Nel 2012 vengono stampati i nuovi biglietti “serie Europa” da 5 €, che entreranno in circolazione a partire dai primi di maggio dell'anno successivo. Lo stesso avviene per la nuova banconota da 10 € “serie Europa”, predisposta durante il 2013 e messa in circolazione a partire dal mese di settembre del 2014.

Mentre non esistono banconote della prima serie a firma Draghi da 5 €, ne esistono alcune tirature da 10 €, stampate da poche Nazioni nel 2012 ed entrate in circolazione tra il mese di aprile 2012 e l'ottobre 2013. Accenniamo a queste diverse tirature, identificabili con i “plate numbers”, posizionati sul fronte della banconota all'interno della prima stella, in alto a destra sulla diagonale di O di EURO. Qui sopra l'immagine della banconota con il plate number E006 ed in calce il particolare di altre due banconote con le tirature P016 e N37.

 

Num. ordine                              Plate                  Stamperia e prima data nota di circolazione                                                          Costo medio

Lettera, Nazione e valore        numbers                                                                                                                                                   per FDS        

1)  X -   GERMANIA  10 €            P016               Stamperie Giesecke & Devrient (DE) -  in circolazione dal 2/4/2012                             € 15

2)  X -   GERMANIA 10 €             P017               Stamperie Giesecke & Devrient (DE) -  in circolazione dal 9/5/2012                             € 15

3)  X -   GERMANIA 10 €             P018               Stamperie Giesecke & Devrient (DE) -  in circolazione dal 1°/7/2012                            € 14

4)  X -   GERMANIA 10 €             P019               Stamperie Giesecke & Devrient (DE) -  in circolazione dal 22/7/2012                           € 15

5)  X -   GERMANIA 10 €             E006               Stamperia F.C. Oberthur (FR) - in circolazione dal 30/7/2012                                         € 14

6)  X -   GERMANIA 10 €             E007               Stamperia F.C. Oberthur (FR) - in circolazione dal 10/10/2012                                       € 13

7)  X -   GERMANIA 10 €             E008               Stamperia F.C. Oberthur (FR) - in circolazione dal 22/12/2012                                       € 13

8)  X -   GERMANIA 10 €             E009               Stamperia F.C. Oberthur (FR) - in circolazione dal 5/5/2013                                           € 13

9)  Y -   GRECIA 10 €                   N037               Banca di Grecia -  in circolazione dal 13/10/2013                                                            € 15

10) T -   IRLANDA 10 €                K007               Banca d'Irlanda -  in circolazione dal 9/8/2012                                                                 € 15

Una serie completa acquistabile con circa 140 euro e facilmente reperibile sui siti internet. Il costo medio si riferisce a banconote comuni in qualità FDS. Occorre rammentare che biglietti con particolari combinazioni di numeri (cifre uguali ripetute consecutivamente almeno cinque volte, palindromi ecc.) possono valere molto di più. Si rimanda agli appositi articoli già pubblicati.

 

     

    BANCONOTE DA 5 EURO (prima serie) – Una per ogni Nazione

    Una piccola collezione può essere costituita anche raggruppando le banconote della prima serie da 5 €, da 10 € o da 20 €, scegliendone una per ogni Nazione emittente e con il costo d'acquisto minore.

    Prendendo un catalogo scopriamo che: le banconote da 5 € sono state stampate (o fatte stampare) da 15 Nazioni; le banconote da 10 € invero da 11 Nazioni e infine quelle da 20 € da 16 Nazioni. In calce viene riportata l'immagine della banconota da 5 € del Portogallo con plate number  U002.

    Num. Ordine                             Plate              Stamperia e  prima data nota di circolazione                                                                Costo medio

    Lettera, Nazione e valore        numbers                                                                                                                                                      per FDS  

    1)   E – SLOVACCHIA   5 €           E010         Stamperia F.C. Oberthur (FR) - in circolazione dal 21/1/2012                                                  € 12        

    2)   F –  MALTA              5 €           E009         Stamperia F.C. Oberthur (FR) - in circolazione dal 28/2/2012                                                  € 40       

    3)  G  –  CIPRO              5 €           E009         Stamperia F.C. Oberthur (FR) -  in circolazione dal 9/3/2012                                                   € 35

    4)  H   SLOVENIA        5 €           E010         Stamperia F.C. Oberthur (FR) -  in circolazione dal 9/3/2012                                                   € 25

    5)  L    FINLANDIA       5 €           E010         Stamperia F.C. Oberthur (FR) -  in circolazione dal 4/6/2012                                                   € 10

    6)  M   PORTOGALLO 5 €           U002         Stamperia Valora-Carregado (PT) - in circolazione dal 24/9/2003                                           € 15

    7)  N    AUSTRIA          5 €           F005         Stamperia Banca d'Austria (AT) -  in circolazione dal 6/2/2006                                               € 12

    8)  P   OLANDA            5 €           E010         Stamperia F.C. Oberthur (FR) -  in circolazione dal 2/3/2012                                                   € 10

    9)  S   ITALIA                5 €           J005         Stamperia Banca d'Italia (IT) - in circolazione dal 21/10/2002                                                  € 18

      10) T – IRLANDA           5 €           K002        Stamperia Banca d'Irlanda (IE) -  in circolazione dal 12/5/2006                                                € 16

        11) U – FRANCIA           5 €           L032        Stamperia Banca di Francia (FR) -  in circolazione dal 28/11/2011                                           € 10

          12) V – SPAGNA            5 €           M012       Stamperia Fabrica National de Moneda (ES) -  in circolazione dal 24/3/2010                          € 10

          13) X – GERMANIA        5 €           R001       Stamperia Banca di Berlino (DE) -  in circolazione dal 13/4/2007                                             € 10

          14) Y – GRECIA              5 €           P005       Stamperia Giesecke & Devrient (DE) -  in circolazione dal 27/2/2002                                       € 20

          15) Z – BELGIO              5 €           T001        Stamperia Banca del Belgio (BE) -  in circolazione dal 26/6/2002                                            € 25

          ANNOTAZIONI : Il costo medio complessivo per ottenere le 15 banconote in qualità FDS si aggira intorno ai 250 euro. Come si può notare alcune Nazioni si avvalgono dell'aiuto di stamperie specializzate estere. 

          La serie delle 11 banconote da 10 € (prima serie) dei diversi Paesi e precisamente: L - FINLANDIA, M - PORTOGALLO, N - AUSTRIA, P - OLANDA, S – ITALIA, T – IRLANDA, U - FRANCIA, V - SPAGNA, X - GERMANIA,Y - GRECIA e Z - BELGIO possono essere acquistate con circa 220 euro.

          La serie delle 16 banconote da 20 € (prima serie) dei diversi Paesi e precisamente: D – ESTONIA, E – SLOVACCHIA, F – MALTA, G – CIPRO, H – SLOVENIA, L - FINLANDIA, M - PORTOGALLO, N - AUSTRIA, P - OLANDA, S - ITALIA, T - IRLANDA, U - FRANCIA, V - SPAGNA, X - GERMANIA, Y - GRECIA e Z - BELGIO,  è la più costosa, data la rarità del biglietto del Belgio in qualità FDS, ed infatti il costo medio si aggira sui 650 euro.

           

           

          L'AVVENTO DELLA SECONDA SERIE (detta “Europa”) DI BANCONOTE IN EURO e NUOVE POSSIBILITÀ DI COLLEZIONISMO.

          Con la sostituzione delle banconote della prima serie con altre, aventi maggiori livelli di sicurezza contro i falsari, sono entrati in circolazione il 2/5/2013 il nuovo biglietto da 5 €, il 23/9/2014 quello da 10 €, il 25 novembre 2015 quello da 20 € ed infine il 4/4/2017 quello da 50 €.

          Le nuove banconote, come già dettagliatamente riportato in precedenti articoli, presentano la serie alfanumerica composta da due lettere seguite da dieci cifre. Ed è proprio ponendo l'attenzione sulla serie alfanumerica che è possibile iniziare delle piccole collezioni quasi al costo facciale; infatti spesso è possibile ottenere le banconote in qualità FDS dai bancomat o dagli sportelli bancari e postali. Esaminiamo alcune di queste collezioni.

           

          BANCONOTE DELLE DIVERSE STAMPERIE

          Abbiamo visto che la lista completa delle stamperie abilitate dalla BCE a poter stampare banconote in euro sono 16 (ma, con molta probabilità, diventano 14 essendo la Gran Bretagna uscita dall'U.E. a seguito del Referendum Popolare noto come “Brexit”). Nel prospetto seguente vengono riportate tutte con l'indicazione dei tipi di banconote sinora stampate.

           

          Lettera della                 Denominazione della stamperia                                                                   Banconote stampate

          stamperia                     Località e Nazione                                                                                     5 €               10 €               20 €               50 €  

              D                        Polska Wytwórnia Papierów Wartościowich – Varsavia (POLONIA)            ---                 ---                   ---                  ---

                E                        Oberthur Fiduciaire - Chantepie (FRANCIA)                                                   ---                 Si                   Si                   Si
                H                        De La Rue – Loughton (GRAN BRETAGNA)                                                   ---                 ---                   ---                  ---
                J                        De La Rue – Gateshead (GRAN BRETAGNA)                                                  ---                 ---                   ---                  ---
                M                       Valora Carregado – Lisbona (PORTOGALLO)                                                 Si                 ---                   ---                  ---
                N                       Österreichische Nationalbank – Vienna (AUSTRIA)                                        Si                 Si                   Si                  ---     
                P                       John Enschedé Security Printing - Haarlem (OLANDA)                                  ---                Si                   ---                  ---
                R                       Bundesdruckerei – Berlino (GERMANIA)                                                          ---                ---                   Si                  Si
                S                       Banca d' Italia – Roma (ITALIA)                                                                          Si                 Si                   Si                  Si              
                T                       Central Bank of Ireland – Dublino (IRLANDA)                                                   ---                Si                   ---                  ---
                U                       Banque de France – Chamalières (FRANCIA)                                                  Si                 Si                   Si                  Si     
                V                       Fábrica Nacional de Moneda y Timbre – Madrid (SPAGNA)                            Si                 Si                   Si                  Si    
               W                      Giesecke & Devrient – Lipsia (GERMANIA)                                                        ---                ---                   Si                  Si           
                X                      Giesecke & Devrient – Monaco di Baviera (GERMANIA)                                   ---                Si                   Si                  ---    
                Y                      Banca di Grecia – Atene (GRECIA)                                                                      Si                 Si                  ---                  ---
               Z                       Banca nazionale del Belgio – Bruxelles (BELGIO)                                             ---                 ---                  Si                 ---
                      Annotazioni. È facilmente intuibile che l'aspirante collezionista può scegliere ciò che più gli aggradi: collezionare una banconota per ogni stamperia; optare per quelle della/e stamperia/e del proprio Paese; cercare tutte quelle con il facciale da 5 o 10 € e così via. 

           

           

          LA SECONDA LETTERA DELLA SERIE ALFANUMERICA

          Abbiamo in precedenza sottolineato a cosa serva la seconda lettera riportata nella serie alfanumerica di ogni banconota e come essa cambi permettendo una quantità maggiore di combinazioni di stampa. Possiamo vederlo praticamente avendo a disposizione un piccolo quantitativo di banconote: ad esempio nell'immagine a fianco vi sono i particolari di sei diverse banconote da 20 €, stampate dalla Banca d'Italia (lettera distintiva della stamperia = S) e riportanti le serie alfanumeriche con la seconda lettera sempre diversa e in ordine (SA, SB, SC, SD, SE e SF)La stessa Banca d'Italia, unica sinora tra tutte le stamperie abilitate, ha anche emesso i biglietti da 5 € e da 10 € nelle sei combinazioni suddette (SA, SB, SC, SD, SE e SF)Tra qualche tempo probabilmente vedremo apparire anche le altre con le rimanenti lettere progressive dell'alfabeto.

          Lo stesso discorso vale anche per diverse altre stamperie delle Nazioni dell'Eurozona: abbiamo notato sei biglietti da 5 € della stamperia della Banca di Francia da UA a UF, due biglietti da 20 € della stamperia Giesecke & Devrient di Monaco di Baviera con le serie XA e XZ e così di seguito.

          Il collezionista può reperire pian piano le banconote già emesse (ad esempio le sei da 10 € della Banca d' Italia da SA a SF), completarle nel tempo seguendo l'ordine alfabetico completo e ottenendo alla fine ben 26 biglietti diversi.

          Ovviamente anche questa piccola collezione può avere un certo interesse e valore se si riesce a trovare qualche banconota non comune o rara per combinazioni di numeri. Nell'immagine a fianco ad esempio riscontriamo che la banconota SA... presenta ripetuta consecutivamente per cinque volte la cifra 1, la banconota SB... ha tre coppie di numeri uguali (20) e la banconota SC presenta un poker (8888) di numeri uguali e possono essere considerate non comuni. In calce sono riportate anche le immagini di due banconote da  5 €, stampate dalla Banca d'Italia (SB), aventi una cinque cifre uguali all'inizio e l'altra cinque cifre uguali alla fine, curiosità poco comuni.

           

           

          LA SERIE DI BANCONOTE CON NUMERO PROGRESSIVO

          Molti abituati, prima dell'adozione dell'Euro, alle proprie banconote nazionali, che riportavano un numero di serie progressivo (ad esempio ...363, ….364, ...365, ...366 ecc.), sono rimasti spiazzati nel constatare che, prelevando un piccolo quantitativo di euro-biglietti, questi riportassero uno sbalzo nella numerazione progressiva di 9 unità (ad esempio ….....1319, …...1328, …...1337, …....1346 e così via). In un secondo tempo si è appreso dell'ingegnoso sistema, uno dei tanti accorgimenti antifrode, che permette di poter ottenere il codice di controllo assegnato ad ogni Nazione dell'Eurozona.

          Con l'avvento della seconda serie di banconote detta “Europa” e della introduzione della seconda lettera nella serie alfanumerica, adesso è possibile ottenere anche gli euro-biglietti riportanti il numero di serie strettamente progressivo. È necessario, e non sempre facile, procurarsi un paio di mazzette FDS di banconote da 5 o 10 € per avere ottime possibilità di trovarvi diverse banconote con tale curiosità. Nell'esempio, riportato a fianco, vediamo in pratica la dimostrazione di quanto detto. Si notano: cinque biglietti da 10 € con numeri progressivi …..7001, …..7002, …...7007, …...7008, …...7009; sono differenti solo le seconde lettere alfabetiche; sommando i numeri ed il valore numerico attribuito ad ogni seconda lettera (vedere articolo in proposito) otteniamo lo stesso codice di controllo 6; il numero …..7000 non può esistere in quanto nessuna banconota in euro può terminare con lo 0; con grande fortuna in futuro potremmo avere i biglietti mancanti per completare la serie che sarebbero:

          SF8009337006, SG8009337005, SH8009337004 e SI8009337003 .

          Buona caccia !

           

           

          Durante la ricerca di banconote con combinazioni particolari si può avere le sorte d'incontrarne alcune curiose e non comuni. Ne riportiamo alcuni esempi: in basso due biglietti da 10 € emessi dalla Banca d'Irlanda (= T), reperiti in un gruppetto di banconote, con la presenza di tre sole cifre (9, 3 e 1) di cui le ultime due invertite; vicino al titolo un biglietto sempre da 10 € stampato dalla Banca d'Italia (= S) con una pregevole curiosità: togliendo la quarta cifra della serie, partendo da sinistra, otteniamo un palindromo composto da nove cifre 300..343003. Nei precedenti articoli abbiamo parlato di palindromi corti, togliendo la prima o l'ultima cifra, considerati dai collezionisti anche rari, ma, com'è possibile constatare, le piacevoli sorprese sono sempre con un po' di fortuna a portata di mano (basta saperle vedere!).

           

          I © delle immagini del presente articolo appartengono a tutti gli aventi diritto (Banca Centrale Europea, Stamperie nazionali dell'Eurozona, proprietari delle banconote ecc.). Vengono qui riprodotte solo a scopo culturale e divulgativo.

          Un grazie particolare agli studiosi Pietro e Pablo ai quali ci si può rivolgere per eventuali consigli ed avvertenze sugli acquisti.
          E-mail: pietrodicecco@libero.it e pablo.ercolini@gmail.com
          Un grazie va rivolto anche agli amici Mauro e Pippo, che hanno permesso l'attuazione del presente articolo ed ai quali ci si può rivolgere per ottenere preziosi suggerimenti su come iniziare una collezione.
          E-mail: simonimauro@alice.it  e  euroitalia61@gmail.com
          

           

           

           

           

           

           

           

           

           

           

           

           

          GERMANIA - Banconota prima serie da 10 € a firma Draghi, tiratura P016.
          GRECIA - Banconota prima serie da 10 € a firma Draghi, tiratura N037.
          PORTOGALLO - Banconota prima serie da 5 € firma Duisenberg, tiratura U002.
          ITALIA - Banconota serie "Europa" da 5 € con cinque zero all'inizio.
          ITALIA - Banconota serie "Europa" da 5 € con cinque uno alla fine.
          ITALIA - Tre banconote serie "Europa" da 10 € con numeri di serie progressivi.
          IRLANDA - Banconota serie "Europa" da 10 € con solo tre cifre (............13).
          IRLANDA - Banconota serie "Europa" da 10 € con solo tre cifre (............31).